AICT_INCLUSIONE SOCIALE_Apertura bando per 5 persone per Avvio Ramo di Impresa

 

Data: 30/08/2016

 

AICT_INCLUSIONE SOCIALE

percorso gratuito 

nell’ambito della DGR. 316 del 15 marzo 2016progetto “Rete provinciale veronese per l'inclusione sociale: percorsi integrati di reinserimento al lavoro di soggetti svantaggiati e in L.68/99 attraverso politiche attive (az.1), supporto e assistenza alla persona (az.2) e avvio di impresa (az.3)” cod. 4363-1-316-16

Approvato con Decreto n. 261 del 30/06/2016

organizzato dai partner consorzio Sol.Co Verona

Obiettivi del percorso

Con il presente bando si promuove una selezione pubblica per l’individuazione di 5 destinatari da inserire in un percorso di avvio di un ramo di impresa nell’ambito del welfare leggero (assistenza alla persona, servizi per minori e cura della casa).

Obiettivo del percorso è valutare l’idea imprenditoriale (Business Model) e verificare la fattibilità della stessa attraverso l’affiancamento e il supporto di consulenti ed esperti. I partecipanti saranno inoltre supportati nella definizione dei primi obiettivi raggiungibili nel breve termine e nell’individuare le possibili strategie correlate (Business Plan).

Durata e sede di svolgimento

Il percorso si svilupperà in una forma di accompagnamento indirizzata alla co-elaborazione del piano di impresa della durata complessiva di 48 ore e si svolgerà presso la sede del Consorzio Sol.Co. Verona, in via Monte Baldo 10, Dossobuono di Villafranca. 

Struttura del percorso 

Il percorso prevede le seguenti azioni:

  • Action Research (32 ore), percorso di ricerca/azione e coprogettazione per l’attivazione di nuovo ramo di impresa, di valorizzazione esigenze e aspirazioni di ciascun destinatario con focus specifici per ciascun profilo su:
  1. Area Assistenza Anziani: analisi dei bisogni e dei competitor, procedura di gestione dei servizi e coordinamento dei collaboratori;
  2. Area Assistenza Minori: analisi dei bisogni e dei competitor, procedura di gestione dei servizi e coordinamento dei collaboratori;
  3. Area Cura della casa: analisi dei bisogni e dei competitor, procedura di gestione dei servizi e coordinamento dei collaboratori;
  4. Promozione e Marketing: strategie comunicative, piano editoriale, creazione network e sinergie con aziende del territorio;

Rapporto con enti pubblici locali: dialogo coi Servizi Sociali Territoriali, procedura di gestione condivisa di servizi rivolti a fasce deboli.

  • Counselling di gruppo (16 ore): condivisione mission e obiettivi aziendali, creazione equipe, suddivisione ruoli e mansioni, analisi carichi di lavoro, bilancio competenze, analisi motivazioni rispetto alle scelte e azioni future, verifica vocazione imprenditiva, fornendo strumenti per fronteggiare con efficacia i vari passaggi per avvio impresa specifica.

La partecipazione è gratuita e per i soggetti che non percepiscono alcun sostegno al reddito, è prevista l’erogazione di:

  • un’indennità di partecipazione per tutte le altre tipologie di attività a cui prende parte il destinatario, il cui valore orario è pari a 3 euro/h partecipante; tale indennità sarà pari a 6 € nel caso in cui il destinatario presenti un’attestazione Isee ≤ 20.000 euro. Tale indennità sarà riconosciuta solo per le ore effettivamente svolte e solo se il destinatario avrà raggiunto la frequenza di almeno il 70% del monte ore previsto nel suo Piano di Azione.

E’ possibile, inoltre, riconoscere un contributo a valere su FESR fino a 14.000 €: agevolazione assegnata in misura pari al 70% del costo imponibile, al netto dell’IVA, ammesso a contributo per ciascun bene e per un investimento garantito per almeno 5 anni. 

Destinatari e Requisiti di accesso 

Il percorso è rivolto a n. 5 candidati aspiranti imprenditori/imprenditrici motivati all’avvio di nuove imprese, residenti/domiciliati in Regione Veneto, preferibilmente in Provincia di Veronae con i seguenti requisiti:

Persone disoccupate (DID stipulata presso il Centro per l’Impiego), beneficiarie e non di prestazioni di sostegno al reddito a qualsiasi titolo, con almeno una disoccupazione di 6 mesi o che non abbiano un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi

E

che siano a rischio di esclusione sociale e povertà in quanto in una delle seguenti categorie:

  • soggetti svantaggiati ai sensi dell’art. 4 comma 1 della L. 381/1991 e s.m.i.
  • persone con disabilità (L. 68/99);
  • soggetti appartenenti a famiglie senza reddito e Isee ≤ 20.000 euro;
  • soggetti appartenenti a famiglie monoparentali con figli a carico e Isee ≤ 20.000 euro;
  • soggetti appartenenti a famiglie monoreddito con figli a carico e Isee ≤ 20.000 euro. 

Modalità di adesione 

Per partecipare alle selezioni: inviare la propria manifestazione di interesse, compilando i documenti presenti sul sito lavoroesocieta.com o rivolgendosi agli uffici di Lavoro e Società in via Bramante, 15 Verona:

  • Modulo di manifestazione di interesse
  • Allegato alla manifestazione interesse per il progetto avvio d’impresa
  • Domanda di partecipazione FSE
  • Autodichiarazione

Inoltre si allegheranno i seguenti documenti: attestazione di inoccupazione/disoccupazione data dalla dichiarazione di immediata disponibilità (DID), rilasciata dal Centro per l’Impiego competente, documento di identità, codice fiscale, permesso di soggiorno in corso di validità per persone con cittadinanza non italiana, cv aggiornato. Le persone che hanno un Isee ≤ 20.000 € lo dovranno produrre in corso di validità.

Tali documenti dovranno pervenire a Lavoro & Società entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 21/09/2016 all’indirizzo e-mail: scipolo@lavoroesocieta.com scaricandoli dal sito lavoroesocieta.com, o recandosi presso Lavoro & Società in via Bramante, 15 a Verona.

Modalità di selezione

Le selezioni si svolgeranno presso la sede del Consorzio Sol.Co. Verona, in via Monte Baldo 10, Dossobuono di Villafranca, lunedì 26 settembre 2016 dalle ore 9.00 fino a conclusione dei lavori. Il soggetto promotore si riserva la facoltà di riaprire i termini di presentazione qualora il processo di selezione non individuasse sufficienti soggetti destinatari da avviare ai percorsi ampliando le selezioni agli utenti successivi nell’ordine cronologico.

Il processo di selezione prevede: 

  • colloqui motivazionali individuali
  • prima analisi requisiti fattibilità avvio impresa

In sede di valutazione, saranno considerati preferenziali l’età superiore ai 50 anni e/o la disoccupazione di lunga durata (superiore ai 12 mesi). Come da Direttiva regionale inoltre, tenuto conto che al momento attuale è ancora in essere l’iniziativa Garanzia Giovani, si fa presente che dovrà essere data priorità alla partecipazione di destinatari over 30. Le persone selezionate si rimettono all’insindacabile giudizio della commissione di selezione la quale si impegnerà alla stesura della graduatoria di ammissione al percorso che verrà pubblicata sul sito di Lavoro & Società.

 

Scarica il bando

 

 

Torna all'elenco News