AICT_INCLUSIONE SOCIALE_Apertura bando_PAI FORMAZIONE_Competenze per la cura della persona

 

Data: 28/10/2016

 

Lavoro & Società Scarl

promuove il percorso gratuito di formazione e accompagnamento

nell’ambito della DGR. 316 del 15 marzo 2016

progetto “Rete provinciale veronese per l'inclusione sociale: percorsi integrati di reinserimento al lavoro di soggetti svantaggiati e in L.68/99 attraverso politiche attive (az.1), supporto e assistenza alla persona (az.2) e avvio di impresa (az.3)” cod. 4363-1-316-16

Approvato con Decreto n. 261 del 30/06/2016       

     

Competenze per la cura della persona

Organizzato dal partner: CFP Ist. Canossiano Filiale di Casa Madre Figlie della Carità Canossiane

Obiettivi del percorso

Con il presente bando si promuove una selezione pubblica per l’individuazione dei destinatari da avviare a un percorso di formazione e accompagnamento da attivare nell’ambito del progetto in oggetto.

Il percorso si propone di riqualificare i partecipanti trasmettendo conoscenze, abilità e competenze indispensabili per gestire in maniera professionale le attività domiciliari di cura alla persona anziana.

Gli obiettivi formativi che si intendono perseguire sono:

  1. far comprendere la rilevanza del ruolo dell'assistente familiare rispetto alla persona assistita e alla sua famiglia e le sue specificità rispetto ad altri profili vicini, oltre che le problematicità più frequenti nell'esercizio di questa attività (di tipo contrattualistico, fiscale, ma anche psicologico) trasmettendo nel contempo le informazioni e le conoscenze necessarie a comprendere quali sono e cosa fanno i diversi servizi che operano sul territorio e che possono rispondere ai bisogni tipici della persona anziana;
  2. trasferire competenze tecniche-professionali connesse alle diverse attività quali: igiene e movimentazione della persona, pulizia degli ambienti, preparazione e somministrazione dei pasti, monitoraggio dello stato di salute e somministrazione dei presidi sanitari.
  3. trasmettere le conoscenze fondamentali circa le patologie tipiche e la psicologia dell'invecchiamento per assumere un atteggiamento adeguato per gestire il benessere psicologico dell'assistito e i metodi e le tecniche per stimolare le capacità cognitive residue e il suo grado di autonomia;
  4. dotare i partecipanti nelle competenze per operare in sicurezza all’interno dell’ambiente domestico e per affrontare situazioni di emergenza e primo soccorso.

 

Durata e sede di svolgimento

Il percorso, della durata complessiva di 232 ore, si svolgerà a Verona, presso la sede di Enac, in Via San Giuseppe 10 a Verona, come anche le attività di accompagnamento individuali e di gruppo. Il tirocinio si svolgerà invece presso la sede delle aziende ospitanti.

 

Struttura del percorso

Il percorso prevede le seguenti azioni:

  • Formazione professionalizzante: 204 ore
  • Coaching Individuale: 12 ore
  • Ricerca attiva di lavoro individuale: 16 ore

 

La partecipazione è gratuita e per i soggetti che non percepiscono alcun sostegno al reddito, è prevista l’erogazione di:

  • un’indennità di partecipazione per tutte le altre tipologie di attività a cui prende parte il destinatario, il cui valore orario è pari a 6 euro. Tale indennità sarà riconosciuta solo per le ore effettivamente svolte e solo se il destinatario avrà raggiunto la frequenza di almeno il 70% del monte ore previsto nel suo Piano di Azione.

 

Destinatari e Requisiti di accesso 

Il percorso è rivolto a n. 9 residenti/domiciliati in Regione Veneto, preferibilmente in Provincia di Veronae con i seguenti requisiti:

Persone disoccupate (DID stipulata presso Centro per l’impiego) con almeno una disoccupazione di 6 mesi o che non abbiano un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi

E

che siano a rischio di esclusione sociale e povertà in quanto in una delle seguenti categorie:

  • soggetti appartenenti a famiglie senza reddito e Isee ≤ 20.000 euro;
  • soggetti appartenenti a famiglie monoparentali con figli a carico e Isee ≤ 20.000 euro.
  • soggetti appartenenti a famiglie monoreddito con figli a carico e Isee ≤ 20.000 euro.

  

Modalità di adesione 

Per partecipare alle selezioni: inviare la propria manifestazione di interesse, compilando i documenti presenti sul sito di ENAC, www.enaclab.org o rivolgendosi agli uffici di ENAC in via San Giuseppe 10 a Verona o sul sito di lavoroesocieta.com o rivolgendosi agli uffici di Lavoro e Società in via Bramante, 15 Verona:

  • Modulo di manifestazione di interesse
  • Domanda di partecipazione FSE
  • Autodichiarazione

Inoltre si allegheranno i seguenti documenti: attestazione di inoccupazione/disoccupazione data dalla dichiarazione di immediata disponibilità (DID), rilasciata dal Centro per l’Impiego competente, documento di identità, codice fiscale, permesso di soggiorno in corso di validità per persone con cittadinanza non italiana, cv aggiornato. Le persone che hanno un Isee ≤ 20.000 € lo dovranno produrre in corso di validità. 

Tali documenti dovranno pervenire a ENAC o a Lavoro & Società entro e non oltre le ore 13.00 del giorno 17/11/2016_all’indirizzo e-mail: verona@enac.org scaricandoli dai siti enaclab.org o lavoroesocieta.com o recandosi presso ENAC, in via San Giuseppe 10 a Verona o presso Lavoro & Società in via Bramante, 15 a Verona.

  

Modalità di selezione 

Le selezioni si svolgeranno presso la sede di Enac, in Via San Giuseppe 10 a Verona, il giorno 18/11/2016 dalle ore 14.30 fino a conclusione dei lavori.

Il soggetto promotore si riserva la facoltà di riaprire i termini di presentazione qualora il processo di selezione non individuasse sufficienti soggetti destinatari da avviare ai percorsi ampliando le selezioni agli utenti successivi nell’ordine cronologico.

Il processo di selezione prevede:

  • somministrazione di un test scritto per accertare la conoscenza della lingua italiana alle persone di nazionalità non italiana
  • a seguire, colloqui motivazionali individuali.

In sede di valutazione, saranno considerati preferenziali l’età superiore ai 50 anni e/o la disoccupazione di lunga durata (superiore ai 12 mesi). Come da Direttiva regionale inoltre, tenuto conto che al momento attuale è ancora in essere l’iniziativa Garanzia Giovani, si fa presente che dovrà essere data priorità alla partecipazione di destinatari over 30. Le persone selezionate si rimettono all’insindacabile giudizio della commissione di selezione la quale si impegnerà alla stesura della graduatoria di ammissione al percorso che verrà pubblicata sul sito di Lavoro & Società.

 

Scarica il Bando

Scarica Modulo di manifestazione di interesse

Scarica Domanda di partecipazione FSE

Scarica Autodichiarazione

 

 

 

 

Torna all'elenco News